C’è chi confonde ancora il web con le streghe

0
comunicato_wikipedia

la vergogna dell'italiaMi piange il cuore.
Sono deluso, purtroppo come molti di voi, dalla classe politica di questo paese, ma nutro grandi speranze grazie alle persone che lo abitano.

Passate la parola, condividete, scrivete sui vostri blog e ribellatevi a chi confonde ancora il web con le streghe.

Non ho piu’ parole, sono troppo stanco e deluso.
Non solo perchè da sempre sostengo la filosofia dell’Open Source e del Free, non solo perchè credo fermamente e fortemente nella condivisione e nella collaborazione come unico e valido strumento di crescita ed innovazione, ma  anche e soprattutto perchè ci sono beni comuni e principi fondamentali che non andrebbero toccati.

E non parlo di Wikipedia in se, ma del principio di collaborazione e condivisione che c’è dietro, del fatto che è un fulgido esempio di cosa milioni di persone, auto-regolamentandosi, possono fare senza il bisogno di qualcuno che dica loro cosa e come fare.
Parlo di DEMOCRAZIA, non di Wikipedia.

Di questo parlo, di democrazia, e per questo resto attonito e basito.

Scrivetene sui vostri blog, condividete sulla vostra rete sociale, twittate, mandate mail e protestate con tutti i mezzi, tutta la forza e l’amore che nutrite per la libertà e per internet. Fatelo.

Sociologo, Social Media Addicted e Senior Developer.
Si occupa di ICT Coaching, OpenSource, Innovazione, Gamification, User Experience, Social Media e Progettazione di Mobile Applications.

Related Posts:

Post your comment